Donazione opera d’arte: Virgo Fidelis

Domenica 12 Dicembre 2021

Con una bellissima cerimonia nella chiesa di S.Maria Madallena ad Occhiobello ( FE ), con il convolgimento di varie sezione dell’ANC, Carabinieri, Sindaci, ed autorità, è stato donato dal artista C.re Tedesco Giorgio ( sezione di Azzano Decimo ( PN ) l’opera raffigurante la Madonna Virgo Fidelis. Un dipinto simbolo dei Carabinieri e di quanto sia importante la collaborazione tra istituzioni e cittadini .

Olio su tela
Parrocchia di Santa Maria Maddalena Occhiobello ( Rovigo )

Riconoscimento dal presidente di Sezione di Occhiobello M.llo Zizzo Antonio

Vetreria d’arte F.lli Tomanin, bottega artigiani
Foto Gruppo ANC chiesa S.Maria Madallena
Total Page Visits: 99187 - Today Page Visits: 29

Virgo Fidelis 21 Novembre celebrazione

Opera C.re Tedesco Giorgio – Olio su tela misura 40×60

Video

La Patrona dei Carabinieri

Il titolo “Virgo Fidelis” che esprime in tutto significato della vita di Maria e della Sua missione di Madre e di Corredentrice del genere umano affidataLe da Dio, non ha mai avuto una risonanza universale e un culto particolare nella chiesa. Nella liturgia infatti non esiste una speciale festa. Il merito maggiore della diffusione e dell’affermazione del culto alla “Vergine Fedele” è della “Benemerita e Fedelissima” Arma dei Carabinieri d’Italia.

Icona raffigurante la Virgo Fidelis

Nell’Arma il culto alla “Virgo Fidelis” iniziò subito dopo l’ultimo conflitto mondiale per iniziativa di S.E. Mons. Carlo Alberto Ferrero di Cavallerleone, Ordinario Militare d’Italia, e di P. Apolloni S.J., Cappellano Militare Capo.
Lo stesso Comandante Generale prese a cuore l’iniziativa e bandì un concorso artistico per un’opera che raffigurasse la Vergine, Patrona dei Carabinieri.
Lo scultore architetto Giuliano LEONARDI rappresentò la Vergine in atteggiamento raccolto mentre, alla luce di una lampada legge in un libro le parole profetiche dell’Apocalisse: “Sii fedele sino alla morte” (Apoc.2,10).
La scelta della Madonna “Virgo Fidelis”, come celeste Patrona dell’Arma, è indubbiamente ispirata alla fedeltà che, propria di ogni soldato che serve la Patria, è caratteristica dell’Arma dei Carabinieri che ha per motto: “Nei secoli fedele”.
L’8 dicembre 1949 Sua Santità Pio XII di v.m., accogliendo l’istanza di S.E. Mons. Carlo Alberto di Cavallerleone, proclamava ufficialmente Maria “Virgo Fidelis Patrona dei Carabinieri”, fissando la celebrazione della festa il 21 novembre, in concomitanza della presentazione di Maria Vergine al Tempio e della ricorrenza della battaglia di Culqualber.

 

 

Total Page Visits: 99187 - Today Page Visits: 29

Virgo Fidelis 2016

Lunedì 21 novembre nella Chiesa di Barco di Pravisdomini, presenti le massime autorità locali: il Comandante di Stazione Bartocci, il Sindaco di Azzano Decimo, Pravisdomini e il Sindaco di Barco, è stata celebrata la Santa Messa in onore della “Virgo Fidelis” Patrona dell’Arma dei Carabinieri.

Ispirazione di fedeltà per ogni Soldato che serva la Patria e caratteristica di ogni Carabiniere.

La celebrazione della “Virgo Fidelis” risale all’11 novembre 1949, quando Sua Santità il Papa Pio XII proclamava ufficialmente Maria Virgo Fidelis patrona dei Carabinieri.

Si ringraziano altresì gli Alpini, i Bersaglieri, i Volontari e tutti i Cittadini delle frazioni limitrofe.

 

 

 

Total Page Visits: 99187 - Today Page Visits: 29